Giardinaggio

Erba Cipollina: come coltivarla in vaso o nel giardino

L’erba cipollina è una pianta aromatica molto amata e utilizzata spesso in cucina per rendere i piatti estivi più freschi […]

L’erba cipollina è una pianta aromatica molto amata e utilizzata spesso in cucina per rendere i piatti estivi più freschi e saporiti. Ha un profumo che per gli amanti della cipolla è inebriante e il suo sapore non è da meno: questa pianta aromatica si può utilizzare per arricchire moltissimi piatti, sia di carne che di pesce e ci sono tante ricette che prevedono il suo impiego in cucina. Il bello dell’erba cipollina è che è una pianta molto semplice da coltivare, anche in vaso sul balcone: è resistente e non richiede cure particolari, però bisogna sapere dove posizionarla e quanto annaffiarla per evitare che soffra troppo ed appassisca. Anche il terreno ha la sua importanza, quindi vediamo come coltivare al meglio l’erba cipollina. 

Come coltivare l’erba cipollina in vaso

L’erba cipollina si presta perfettamente alla coltivazione in vaso, ma bisogna predisporre al meglio il terreno prima di trapiantare la pianta. Sul fondo del vaso conviene mettere uno strato di argilla espansa (quella in palline) e successivamente ricoprire questo strato con un terriccio morbido. 

La collocazione del vaso sul balcone è fondamentale: l’erba cipollina infatti è una pianta che cresce molto bene in montagna, dove le temperature sono miti e ventilate. Anche se è piuttosto resistente, in estate potrebbe soffrire se esposta direttamente al sole per molto tempo e nelle ore più torride: per questo conviene posizionarla in penombra, in una zona che sia ben arieggiata. 

Per quanto riguarda l’annaffiatura, questa pianta aromatica necessita di molta acqua soprattutto in estate quando le temperature sono elevate: controllate sempre il terriccio e se risulta asciutto e secco annaffiate la pianta, stando attenti a non creare ristagni nel sottovaso. Generalmente, in estate, l’erba cipollina ha bisogno di essere annaffiata tutti i giorni, mentre in primavera e in autunno con molta meno frequenza. 

Come coltivare l’erba cipollina in giardino

La coltivazione di questa pianta aromatica in giardino e quindi in terra piena non è diversa da quella in vaso: l’erba cipollina cresce alla perfezione anche nell’orto ma anche in questo caso è importante evitare esposizioni eccessivamente soleggiate perchè nel periodo estivo potrebbe soffrire. Se vivete in zone temperate o in montagna potete invece collocare la vostra pianta dove preferite: considerate che è molto resistente, anche alle temperature piuttosto basse. 

L’erba cipollina produce dei fiorellini viola chiaro, che sono molto carini da vedere e possono rendere la vostra pianta molto colorata, perfetta anche ad uso decorativo. Se però volete che la vostra erba cipollina cresca rigogliosa per poterla utilizzare in cucina, vi conviene eliminare i fiori: questi infatti tendono a bloccarne la crescita. Questa pianta viene utilizzata all’occorrenza, quindi è sempre bene averla a disposizione fresca ed evitare di tagliare i ciuffi troppo presto perchè una volta prelevati tendono a perdere il loro profumo e sapore. 

Ti potrebbe interessare anche…