Piante Aromatiche: come coltivarle in casa o sul balcone

0

Avere delle piante aromatiche sul balcone di casa può regalare delle soddisfazioni immense: se amate cucinare, il profumo che può regalarvi una foglia di basilico appena colta, un trito della vostra menta o ancora qualche rametto di rosmarino è davvero un qualcosa di indescrivibile. Il bello delle piante aromatiche, poi, è che si possono coltivare in vaso sul balcone con estrema facilità: se non avete proprio il pollice verde e fate fatica a prendervi cura di fiori più impegnativi, con le piante aromatiche potrete ritenervi più che soddisfatti perchè è difficile che muoiano! Naturalmente, ci sono alcune accortezze da tenere sempre a mente: alcune piante aromatiche soffrono se posizionate accanto ad altre ed ognuna ha bisogno di posizioni e innaffiature diverse. Non preoccupatevi però: se seguirete questa guida sulla coltivazione delle piante aromatiche in balcone non avrete problemi! 

Piante Aromatiche sul balcone: consigli preliminari

Se intendete piantare più erbe aromatiche diverse nello stesso vaso, dovete prestare particolare attenzione perchè potrebbe verificarsi un fenomeno particolare detto allelopatia: in sostanza alcune piante rilasciano nel terreno delle sostanze tossiche che provocano la morte delle piante concepite come antagoniste e che si trovano vicine. A quanto pare questo fenomeno si può presentare tra salvia e rosmarino, quindi l’accoppiamento di queste due specie di aromatiche è sempre sconsigliato: se le coltivate in vaso, però, il rischio si riduce. 

Nonostante questo, salvia e rosmarino sono due piante aromatiche non dovrebbero essere messe nello stesso vaso, ma per un motivo molto più semplice: il rosmarino infatti produce moltissime radici e quindi rischia di soffocare la salvia, che non trova abbastanza terra libera a disposizione. 

Come coltivare il basilico sul balcone

basilicoIl basilico è una delle piante aromatiche più amate ed utilizzate nella cucina mediterranea: coltivarlo non è difficile ma naturalmente bisogna tenere conto delle esigenze di questa pianta (che come vedremo sono minime). Il basilico ha bisogno di sole: la sua esposizione diretta ai raggi solari dovrebbe durare dalle 6 alle 8 ore al giorno ma non preoccupatevi perchè sopravvive anche in balconi non costantemente soleggiati. Per quanto riguarda l’irrigazione, deve essere media: la terra deve sempre essere umida ma mai troppo bagnata e sono da evitare assolutamente i ristagni! 

Come coltivare il rosmarino sul balcone

Il rosmarino è una delle piante aromatiche più resistenti in assoluto, anche se necessita di molto caldo e soffre in condizioni climatiche eccessivamente rigide. Il terreno del rosmarino deve essere sempre umido, ma i ristagni rischiano di far morire la pianta quindi piuttosto tenetevi indietro con le annaffiature. Se piantate il rosmarino in un vaso ampio, crescerà parecchio!

Come coltivare il prezzemolo sul balcone

Il prezzemolo è una pianta aromatica perfetta per la coltivazione in vaso e non necessita di essere posizionata in zone soleggiate, anzi: preferisce la penombra quindi potete collocarla anche negli spazi meno utilizzati del vostro balcone! Il prezzemolo ama le temperature temperate, nè troppo fredde nè troppo calde, e soffre moltissimo gli sbalzi termici. Conviene piantarlo in un vaso profondo almeno 30 cm e tenere il terreno sempre umido ma occhio, anche in questo caso, ai ristagni che sono deleteri per le piante!

Potrebbe interessarti anche…

Share.

Comments are closed.