Sistemi di riscaldamento per la casa: guida alla scelta

0

Quando si è alla prese con la ristrutturazione della propria abitazione, la scelta del sistema di riscaldamento non è mai da sottovalutare: al giorno d’oggi esistono infatti molteplici soluzioni, che permettono di ottenere una temperatura ottimale negli ambienti domestici e al tempo stesso di risparmiare notevolmente anche sui consumi. Naturalmente, il sistema di riscaldamento che deve essere scelto dipende dalla tipologia dell’abitazione: fattori determinanti sono la metratura delle varie stanze da riscaldare e il grado di isolamento termico, ma è importante anche tenere conto di quanto tempo si trascorre nella propria abitazione. Vediamo quali sono i principali sistemi di riscaldamento utilizzati al giorno d’oggi nelle abitazioni a parte la classica caldaia, con relativi vantaggi e svantaggi da tenere in considerazione, in modo che possiate farvi un’idea sulla soluzione migliore per le vostre esigenze.

I diversi modelli di stufe: pellet, legna o gas?

stufaCome alternativa al classico riscaldamento a caldaia, le stufe sono molto amate anche perchè assolvono non solo alla funzione di riscaldare l’ambiente della casa ma sono anche complementi d’arredo in molti casi. Soprattutto le stufe moderne, permettono di sbizzarrirsi per quanto riguarda forme, colori, rivestimenti e via dicendo, quindi si tratta sicuramente di un sistema di riscaldamento che riesce ad adattarsi alla perfezione agli arredi. Ma quale tipologia di stufa scegliere? Meglio optare per la classica stufa a legna oppure per un sistema a gas? Perchè non valutare l’acquisto di una stufa a pellet, tanto diffusa negli ultimi tempi? Fare la scelta giusta non è facilissimo, ma le diverse tipologie di stufa rispondono a diverse esigenze quindi basta valutare di cosa si ha bisogno e capire quali siano i pro e i contro di ognuna…continua a leggere

Il biocamino: per un riscaldamento ecologico

biocaminoTra i sistemi più moderni, in alternativa alle classiche stufe, troviamo anche il biocamino: si tratta di una soluzione davvero molto interessante perchè presenta dei vantaggi che con la maggior parte degli altri sistemi non è possibile ottenere. In primo luogo, il biocamino funziona a bioetanolo: questa è la caratteristica più importante perchè questo combustibile di origine naturale non produce cenere e nemmeno residui nocivi. Pensate al fumo prodotto da un camino normale, specialmente in fase di accensione: ecco, il biocamino non vi darebbe di questi problemi anche perchè il prodotto della combustione in questo sistema di riscaldamento non è altro che acqua e anidride carbonica. Inoltre il biocamino si può installare senza bisogno di una canna fumariacontinua a leggere

Riscaldamento a pavimento: comfort assicurato

Riscaldamento-a-pavimentoIl riscaldamento a pavimento si sta diffondendo sempre di più nelle case degli italiani, anche se a dire il vero presenta ancora il grande svantaggio di avere dei costi iniziali piuttosto elevati (soprattutto se confrontato con gli altri sistemi di riscaldamento). Questa soluzione però permette di ottenere un grande comfort abitativo ed è perfetto soprattutto negli ambienti di grandi dimensioni perchè permette di diffondere il calore in modo uniforme, a differenza della stufa o degli altri sistemi più comuni. Va detto anche che con il riscaldamento a pavimento moderno si abbassano notevolmente i costi delle bollette, però è sempre bene valutare ogni aspetto nel dettaglio…continua a leggere

Riscaldamento a battiscopa: tanti vantaggi

Riscaldamento-a-battiscopaIl riscaldamento a battiscopa è un sistema che si può rivelare davvero perfetto in alcuni ambienti della casa: mentre infatti per quello a pavimento è necessario effettuare dei lavori di muratura e lo si può installare quindi solo in fase di ristrutturazione, il riscaldamento a battiscopa non richiede alcun intervento quindi lo si può mettere in ogni momento senza nessun problema! Il costo è decisamente più ridotto rispetto al sistema a pavimento, però anche in questo caso bisogna valutare bene pro e contro: infatti con il riscaldamento a battiscopa si rischia di non riuscire a riscaldare adeguatamente le stanze più ampie, perchè al centro rimarrebbero poco coperte…continua a leggere

Share.

Comments are closed.