Biocamino: vantaggi e consigli per l’acquisto

0

L’inverno è sempre più vicino e c’è chi ancora deve scegliere quale fonte di riscaldamento utilizzare nella propria casa: abbiamo già parlato delle stufe a pellet, di quelle a legna e anche di quelle che funzionano a gas, ma all’appello manca ancora il biocamino, una delle fonti di riscaldamento più innovative ed ecologiche che si possano utilizzare negli ambienti domestici. Ma come funziona il biocamino? Davvero è così poco inquinante? Oggi vediamo quali sono le sue caratteristiche, che vantaggi può offrire e quali sono i migliori modelli da acquistare anche online per andare sul sicuro e avere un prodotto di qualità.

Come funziona il biocamino e quali sono i vantaggi?

Il biocamino all’apparenza potrebbe sembrare uguale ad un camino tradizionale, ma in realtà è profondamente diverso: mentre infatti i camini classici utilizzano come combustibile la legna, il biocamino funziona a bioetanolo, un combustibile di origine naturale che non produce cenere e tanto meno residui nocivi. Inoltre, mentre il camino tradizionale tende a produrre molto fumo, specialmente durante l’accensione, quello che viene prodotto dalla combustione in un biocamino è assolutamente innocuo perchè composto da acqua e anidride carbonica.

Già da queste prime osservazioni è facile comprendere quanto questa tipologia di camini moderni e innovativi rappresentino una rivoluzione: eliminano praticamente tutti i problemi che possono insorgere dall’utilizzo di qualsiasi altra fonte di riscaldamento e in più assicurano un’atmosfera calda e accogliente. Non c’è niente di meglio di un camino tradizionale e questo a ben vedere è praticamente uguale, con la differenza che non emette fumo e scarti nocivi e quindi è completamente ecologico, non fa male e permette di migliorare la qualità dell’aria negli spazi domestici.

I vantaggi dei biocamini però non sono ancora finiti: come ben sapete per poter installare un caminetto a legna (ma anche a pellet) in casa propria è necessario prima di tutto ottenere delle autorizzazioni specifiche e in secondo luogo avere una canna fumaria utilizzabile ed efficiente. Con il biocamino tutto questo non è necessario: si può semplicemente collocare dove si desidera, anche in assenza di una canna fumaria.

Insomma, i vantaggi di un biocamino sono molti e il fatto che si tratta di un metodo di riscaldamento ecologico è forse uno dei più importanti: ma quanto costa un biocamino di buona qualità? Vediamo adesso i migliori modelli che è possibile acquistare anche online, con un rapporto qualità-prezzo molto buono.

Biocamino: i migliori modelli online

Biocamino da tavolo FireFriend DF-6500

biocamino-firefriendQuesto biocamino è adatto solamente a piccoli spazi e può essere collocato su qualsiasi superficie grazie anche alle sue dimensioni ridotte. Si tratta di un ottimo prodotto, realizzato in acciaio inox con lastre in vetro temperato che permettono di vedere le fiamme e creare un’atmosfera perfetta. Naturalmente, se dovete riscaldare spazi ampi questo biocamino non fa per voi: il prezzo è decisamente moderato proprio perchè si tratta di un complemento d’arredo prima di tutto, che tuttavia emette un piacevole calore.

Prezzo di vendita online: 28,13 euro. 

Acquista subito questo modello online al miglior prezzo!

Biocamino Tomasucci Kubo

biocamino-tomasucciOttimo rapporto qualità-prezzo anche per questo modello, completamente differente rispetto al precedente perchè permette di riscaldare spazi più ampi senza nessun problema e si presenta con un design ricercato ed innovativo. Il biocamino Tomasucci Kubo ha una struttura bi-facciale: può essere collocato anche al centro di una stanza ed è possibile ammirare la fiamma da entrambi i lati. Realizzato in acciaio inox e vetro temperato resistente al calore, permette di riscaldare un’area di 30 mq senza alcun problema.

Prezzo di vendita online: 763, 34 euro (anzichè 1.464 euro).

Acquista subito questo modello online al miglior prezzo!

Scopri altri consigli per il riscaldamento di casa:

Share.

Leave A Reply