Come togliere la ruggine con prodotti naturali efficaci

Come togliere la ruggine con prodotti naturali efficaci

La ruggine può rappresentare un vero e proprio problema: indipendentemente da dove si viene a formare, non è mai piacevole vedere un oggetto arrugginito perchè rimanda ad un qualcosa di vecchio e ormai logoro, abbandonato a se stesso. Ci sono diverse cose in casa che possono arrugginirsi: generalmente tutti gli oggetti di ferro che lasciamo in giardino o sul terrazzo, esposti alle intemperie, ma di conseguenza anche i vestiti si possono macchiare. Il più delle volte, di fronte alla ruggine, si è portati a pensare che l’unica soluzione sia utilizzare un prodotto specifico, quelli chimici, che si trovano nei negozi specializzati e che, tra l’altro, hanno dei costi piuttosto consistenti. In realtà, come vedremo tra poco, la ruggine può essere non solo eliminata ma anche prevenuta con prodotti del tutto naturali: scopriamo quali sono e come fare per risolvere questo fastidioso problema.

Cos’è la ruggine e perchè si forma?

La ruggine si forma in seguito ad un processo di ossidazione del ferro, che avviene quando questo entra in contatto con acqua e ossigeno: l’esposizione a tali fattori determina una corrosione del metallo e la conseguente formazione di quelle classiche parti ruvide color rossiccio. Se tocchiamo direttamente l’area interessata dalla ruggine, noteremo che le nostre mani tenderanno a macchiarsi, e lo stesso avviene con i tessuti.

Spesso si è portati a pensare che la ruggine non possa essere eliminata, ma in realtà è possibile toglierla senza ricorrere a prodotti chimici e utilizzando dei semplicissimi rimedi naturali. 

Come togliere la ruggine dai vestiti

Se i vestiti si macchiano, anche lavandoli alle più alte temperature non si riescono a togliere le tracce rossastre lasciate dalla ruggine: questo fa pensare che non ci siano rimedi ma in realtà un trucchetto per eliminare del tutto le macchie esiste. Basta infatti spruzzare direttamente sulla zona interessata del succo di limone e lasciarlo agire per almeno 5-6 ore. Trascorso il tempo, sarà sufficiente tamponare la macchia con il sale grosso: questo assorbirà il succo e i detriti di ferro che il limone ha sciolto. Per completare il tutto, sarà sufficiente lavare normalmente il tessuto et voilà! La ruggine sarà un lontano ricordo!

Come togliere la ruggine dai cancelli

Cancelli e inferriate arrugginite possono essere ripuliti dalla ruggine, anche se il processo in questo caso è un po’ più complicato: dovrete infatti munirvi di una spazzola per il ferro e raschiare l’area interessata fino a quando non risulterà pulita. Per aiutarvi, potete utilizzare una miscela composta da bicarbonato di sodio e acqua (nelle proporzioni 30-70): l’azione del bicarbonato renderà la pulizia meno difficoltosa poichè scioglierà le parti arrugginite. Naturalmente, dovrete poi riverniciare il cancello e per prevenirnee la riformazione applicare uno strato di protezione.

Come togliere la ruggine dagli oggetti piccoli

A volte può capitare che anche la bigiotteria o alcuni oggetti piccoli come ad esempio cornici per fotografie possano arrugginirsi con il passare del tempo: anche in questi casi però c’è un rimedio naturale! Sarà infatti sufficiente immergere l’oggetto in un contenitore pieno di aceto di vino e lasciarlo agire per una notte. Una volta che l’aceto avrà fatto il suo, basterà sciacquare l’oggetto et voilà! Sarà come nuovo!

Scopri altri rimedi fai da te: