Banner title

Come riparare la carrozzeria dell’auto con il fai da te

0

Può capitare in diversi frangenti che la carrozzeria dell’auto si rovini: quando per sbaglio tamponiamo un’altra vettura oppure andiamo inavvertitamente contro un paletto, ma anche quando inizia a grandinare e non abbiamo un parcheggio coperto in cui mettere al rifugio la nostra vettura. Indipendentemente dalla causa, però, è bene sapere che le ammaccature sulla carrozzeria dell’auto possono, alla lunga, creare fenomeni di ruggine che con il tempo tendono ad espandersi e propagarsi anche dove il danno precedentemente non c’era. Per evitare che quindi la situazione degeneri è importante provvedere subito alla riparazione della carrozzeria: rivolgersi ad un professionista, lo sappiamo bene, significa spendere un bel po’ di soldi ma non siamo obbligati a farlo perchè la carrozzeria dell’auto può essere sistemata anche con il fai da te. Basta avere i giusti strumenti e un po’ di pazienza: oggi vediamo passo passo come fare.

Riparare la carrozzeria dell’auto con il fai da te: cosa occorre

Se volete riparare la carrozzeria della vostra auto da soli, senza rivolgervi ad un professionista, dovrete avere a disposizione gli strumenti necessari per fare un lavoro ad hoc. Nello specifico, vi occorreranno:

Per quanto riguarda la vernice dell’auto, per trovare il colore esatto vi basterà leggere il codice colore: solitamente è posizionato all’interno del cofano.

Riparare la carrozzeria dell’auto con il fai da te: guida passo passo

Per prima cosa, assicuratevi di avere la possibilità di eseguire tutto il lavoro in modo comodo: se l’ammaccatura si trova in una parte di carrozzeria difficilmente raggiungibile, vi conviene smontarla e appoggiarvi ad un supporto in modo da avere la possibilità di muovervi liberamente. In caso contrario potete agire direttamente, senza la necessità di smontare nulla.

La prima cosa da fare per la riparazione della carrozzeria, è battere con il martello e con un pezzo di legno nel senso opposto all’ammaccatura, in modo da livellare il più possibile la superficie e ridurre al minimo la zona concava. Utilizzate un martello e tra questo e la carrozzeria mettete un pezzo di legno in modo da non battere direttamente sull’auto.

A questo punto, dovrete utilizzare la tela smeriglio per togliere tutti i residui di vernice dall’ammaccatura e rendere liscia la superficie: potete utilizzare un po’ di acqua se necessario.

A questo punto dovrete applicare l’antiruggine, lasciarlo asciugare bene secondo le indicazioni riportate sul prodotto, e stendere quindi la prima mano di vernice sulla superficie. Lasciate asciugare bene, quindi stendete una seconda mano di vernice.

Siamo quasi alla fine del lavoro: una volta che la vernice sarà asciutta, togliete tutti i residui granulosi con la pasta abrasiva per auto, strofinando fino a levigare bene la superficie.

Stendete infine una mano di cera per auto su tutta la carrozzeria e rifinite con il trapano (naturalmente utilizzando la calotta di peluche per lucidare bene il tutto).

Leggi le altre guide tutorial fai da te:

Share.