Fai da Te

Come costruire una trappola per zanzare fai da te

Le zanzare sono per molti un vero e proprio problema: tenerle lontane o addirittura liberarsene però non è facilissimo, soprattutto […]

Le zanzare sono per molti un vero e proprio problema: tenerle lontane o addirittura liberarsene però non è facilissimo, soprattutto se non vogliamo ricorrere ai prodotti chimici e agli strumenti che si possono reperire sul mercato. La maggior parte degli antizanzare che possiamo acquistare sono in realtà parecchio dannosi per la nostra salute: si parte dagli ultrasuoni, che possono in alcune persone provocare dei forti mal di testa, e si arriva agli insetticidi veri e propri, che se respirati di certo non sono un toccasana! Oggi quindi vediamo come costruire una trappola per zanzare con il fai da te: il materiale necessario potrete reperirlo senza alcun problema (molto probabilmente avete già tutto in casa) quindi vale la pena provare! Con questa trappola per zanzare non avrete più problemi e soprattutto non rischierete di provocare danno al vostro organismo! 

Trappola per zanzare fai da te: materiale necessario

Come abbiamo anticipato, per realizzare una trappola per zanzare con il fai da te vi occorrerà poco materiale, nulla di strano, e molto probabilmente avrete già tutto l’indispensabile a portata di mano. In particolare, ecco cosa vi serve:

  • 1 bottiglia di plastica da 2 litri
  • 1 vecchio straccio
  • 200 g di acqua calda
  • 50 g di zucchero
  • 1 g di lievito di birra

Trappola per zanzare fai da te: come realizzarla

Come abbiamo già anticipato, realizzare una trappola per zanzare fai da te è davvero facilissimo: per prima cosa, prendete la bottiglia di plastica e tagliatela subito sopra l’etichetta, eliminando la calotta superiore ma tenendola da parte perchè servirà anche quella.

A questo punto, versate nella bottiglia un bicchiere di acqua insieme ai 50 g di zucchero, mescolate e aggiungete anche il lievito. Mescolate bene il tutto, quindi prendete la calotta superiore che avevate tolto prima, togliete il tappo, capovolgetela e inseritela nella bottiglia in cui avete preparato la miscela di zucchero e lievito.

A questo punto, prendete un vecchio straccio (l’importante è che sia di colore scuro e non troppo chiaro), bagnatelo con acqua calda e utilizzatelo per avvolgere la base della vostra bottiglia. 

Et voilà! La vostra trappola per zanzare è pronta: vi basterà posizionarla in un luogo particolarmente gettonato da questi poco simpatici insetti e questi saranno attirati dalla miscela!

Trappola per zanzare: l’alternativa già pronta all’uso

Se la vostra trappola per zanzare non vi soddisfa del tutto e non siete riusciti a risolvere il problema, una validissima alternativa già pronta all’uso è la lampada a led! Non si tratta di un metodo invasivo o nocivo per l’essere umano: semplicemente la lampada attira le zanzare, che rimangono fulminate dalle lampadine e intrappolate. Come alternativa è sicuramente la trappola per zanzare migliore, perchè sicuramente non vi provocherà alcun tipo di problema e potrete utilizzarla liberamente!

Acquista subito online la trappola antizanzare a led al miglior prezzo!