Consigli per l'Acquisto

Top Cucina: guida alla scelta del materiale giusto

Siete alle prese con la ristrutturazione della casa o volete semplicemente cambiare la cucina perchè ormai è vecchia ed usurata? […]

Siete alle prese con la ristrutturazione della casa o volete semplicemente cambiare la cucina perchè ormai è vecchia ed usurata? Uno degli aspetti più importanti da considerare, in questi casi, è il top cucina: al giorno d’oggi può essere realizzato in moltissimi materiali diversi e naturalmente la scelta incide notevolmente anche sul budget. Trovare quindi il top cucina che meglio risponde alle vostre esigenze, sia per quanto riguarda lo stile che la funzionalità, è senza dubbio importantissimo. Spesso accade che si acquista una cucina con top in marmo per poi rendersi conto che la superficie è troppo delicata e si sono spesi un sacco di soldi per niente, ma può succedere anche il contrario: scegliere un materiale troppo economico può essere una pessima idea per molte ragioni. 

Vediamo quindi quali sono i materiali impiegati per realizzare i top cucina e valutiamone pregi e difetti, in modo da poter scegliere con più consapevolezza. 

Top cucina in laminato: il più economico

Tra i top cucina più economici troviamo quelli in laminato: questo materiale ha dei costi nettamente inferiori rispetto agli altri ma se da un lato presenta alcuni vantaggi, dall’altro sono diversi anche gli svantaggi. Un top cucina in laminato è molto resistente agli urti, alle abrasioni e all’acqua perchè è idrorepellente quindi da questo punto di vista ha una durata significativa. Tuttavia, dovete tenere presente che questo tipo di materiale ha il difetto di non essere resistente al calore: questo significa che non potrete appoggiare pentole bollenti direttamente sul top ma dovrete sempre utilizzare un sotto pentola. Il laminato può essere personalizzato e la gamma di colori è davvero infinita. Se avete un budget ristretto, può essere un buon compromesso. 

Top cucina in granito o marmo

Molti confondono spesso e volentieri il marmo ed il granito, che però sono dei materiali molto diversi dal punto di vista delle loro caratteristiche. Anche se esteticamente il granito può assomigliare al marmo, quest’ultimo è molto più delicato, meno resistente all’umidità, richiede una manutenzione particolare e ha un costo decisamente più alto. Chi sceglie un top cucina in marmo lo fa generalmente perchè ama l’effetto di questo materiale, che è davvero sorprendente ed elegante, ma se volete ottenere un effetto simile con meno problemi di manutenzione vi conviene optare per il granito, ugualmente bello. 

Top cucina in acciaio inox

Negli ultimi anni i top cucina in acciaio inox sono entrati anche nelle case private, mentre prima erano una prerogativa dei ristoranti o comunque delle cucine professionali. Il grande vantaggio del piano in acciaio è il fatto che è facilissimo da pulire, è molto resistente ed è tra i più igienici in assoluto perchè non presenta punti di giuntura in cui si potrebbe incanalare la sporcizia. I piani in inox hanno dei costi abbastanza elevati, ma la durata è assicurata! Unica pecca: non resistono molto ai graffi, ma potete ovviare scegliendo una superficie già effetto rovinato. 

Potrebbero interessarti anche…