Fai da Te Riparazioni

Come rigenerare la batteria auto con il fai da te

La batteria auto è scarica e dovete sostituirla? Purtroppo questo componente, come molti altri, è piuttosto costoso quindi prima di […]

La batteria auto è scarica e dovete sostituirla? Purtroppo questo componente, come molti altri, è piuttosto costoso quindi prima di procedere all’acquisto di una nuova batteria a volte può tornare utile rigenerarla. Non si può riparare completamente, ma con qualche piccolo trucchetto potrete comunque riuscire a “resuscitare” la batteria della vostra auto e oggi vediamo come fare con questa guida passo passo. Non preoccupatevi: non si tratta di operazioni troppo complesse, anche se dipende tutto dalla vostra vettura: potreste avere dei problemi ad identificare la batteria auto perchè in alcuni modelli di macchine moderne questa è posizionata in posti un po’ nascosti, ma seguendo le nostre indicazioni non avrete troppi problemi e potreste avere la fortuna di non doverla sostituire!  Vediamo cosa occorre e come fare per rigenerare la batteria auto.

Cosa occorre per rigenerare la batteria auto

Prima di tutto, dovrete procurarvi alcuni prodotti e attrezzi, che vi serviranno proprio per rendere come nuova la vostra batteria e far ripartire la vostra auto come per magia, senza dover sostituire nulla:

Trovare la batteria auto

Per prima cosa dovrete aprire il cofano a trovare la batteria auto: come abbiamo detto nelle macchine moderne potrebbe rivelarsi piuttosto difficile perchè spesso, per risparmiare spazio, viene posizionata dalle case produttrici in posti nascosti, magari dietro ad altri componenti. Fate dunque molta attenzione e quando l’avete trovata controllate che non sia sigillata. In questo caso infatti non vi sarà possibile rigenerarla.

Ricaricare la batteria auto con il caricabatteria

Una volta individuata ed isolata la batteria della vostra auto, la prima cosa che vi conviene fare è cercare di ricaricarla con l’apposito caricabatteria: collegate quindi il morsetto rosso al terminale positivo e il morsetto nero a quello negativo. A questo punto collegate il caricabatteria alla corrente e lasciatelo così per almeno 8 ore (è importante non scollegarlo prima perchè rischiate di rovinare la batteria in modo irreversibile). Una volta trascorse le 8 ore, staccate l’apparecchio e togliete i morsetti dalla batteria auto.

Ricaricare la batteria auto con un’altra auto

Se volete provare a ricaricare la batteria utilizzando un’altra auto, dovrete anche in questo caso individuare la batteria nel cofano di entrambi i veicoli, quindi avvicinarli e collegare i cavi: il morsetto del cavo rosso deve essere agganciato al polo positivo di entrambe le batterie, mentre quello nero al polo negativo. A questo punto avviate l’auto funzionante e subito dopo la vostra. Lasciate i cavi attaccati per qualche minuto e se vedete che il liquido nella batteria auto è diminuito aggiungete acqua distillata al suo interno, in modo da riempirlo.

In questo modo la vostra batteria auto dovrebbe tornare funzionante e potrete senza problemi tornare ad utilizzare il vostro veicolo.