cementite
Fai da Te

Cementite: come si usa e quale scegliere per il legno

Quando si ha a che fare con lavoretti di ristrutturazione e si desidera rinnovare un mobile in legno ormai logoro […]

Quando si ha a che fare con lavoretti di ristrutturazione e si desidera rinnovare un mobile in legno ormai logoro e vecchiotto, la cementite diventa un prodotto indispensabile. In sostanza è un tipo particolare di vernice dall’effetto opaco che, se spalmata direttamente sulla superficie in legno, forma uno strato gessoso che rende la verniciatura omogenea e perfetta. Se al contrario non viene applicata la cementite, il legno tende ad assorbire qualsiasi tipo di vernice: è per questo motivo che conviene sempre stendere uno strato di questo prodotto, in modo da poter effettuare un lavoro a regola d’arte e non compromettere il legno.

Grazie a questa vernice quindi è possibile effettuare lavori di ristrutturazione di mobili in legno ed ottenere dei risultati impeccabili, ma non tutti i prodotti sono uguali: esiste infatti la cementite ad acqua, a solvente e spray. Vediamo quali sono le differenze tra i vari tipi di cementite e come si utilizzano.

Cementite ad acqua

I prodotti a base di acqua si asciugano molto più velocemente: questo significa che se non siete particolarmente esperti nello stendere la vernice rischiate di non poter più rimediare ad eventuali imperfezioni. Questo tipo di cementite va stesa con dei pennelli sintetici e rilascia meno sostanze nocive rispetto a quella a solvente. Un vantaggio di questo prodotto è quindi costituito dal fatto che rappresenta meno un pericolo per la salute, e in più i pennelli, una volta utilizzati, possono essere lavati in modo rapido semplicemente con dell’acqua. Se vi sentite sicuri, è il prodotto migliore e più consigliato, ma vi consiglio di fare delle prove di stesura prima di andare direttamente sul mobile che volete sistemare.

Acquista online questo prodotto al prezzo migliore!

Cementite a solvente

La cementite a solvente è indicata maggiormente per coloro che non sono particolarmente esperti, perchè impiega molto più tempo per asciugare: eventuali pennellate da correggere quindi si riescono a sistemare (cosa che non è possibile con i prodotti a base di acqua). Questo tipo di vernice deve essere stesa con pennelli a setole naturali e non sintetiche, i quali devono poi essere lavati con acqua ragia, a differenza della cementite a base acquosa. Infine, questo tipo di prodotti rilasciano più particelle nocive quindi conviene utilizzare delle precauzioni prima dell’uso.

Acquista online questo prodotto al prezzo migliore!

Come stendere la cementite sul legno

Per applicare la cementite sul legno potete utilizzare anche i rulli, ma il consiglio è quello di impiegare dei pennelli (a setole naturali per i prodotti a solvente e a setole sintetiche per i prodotti a base acquosa).

Prima di applicare questo prodotto, è meglio carteggiare bene la superficie del mobile, quindi stendere la base e lasciare che questa si asciughi completamente (passaggio importantissimo se non volete rovinare tutto il vostro lavoro). Una volta che la vernice sarà del tutto asciutta, carteggiate nuovamente la superficie con della carta abrasiva grossolana quindi passate la seconda mano di cementite.

Per terminare il tutto, carteggiate una seconda volta con una carta abrasiva più fine e la vostra superficie è pronta per essere colorata con la vernice che preferite!