Come pulire la lavatrice per un funzionamento perfetto

0

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utilizzati in tutte le case: il suo funzionamento è piuttosto semplice e i modelli più moderni sono dotati di programmi preimpostati che facilitano il bucato anche per i meno abituati a farlo! Tuttavia la lavatrice è un elettrodomestico che funziona ad elettricità ma carica anche acqua al suo interno e proprio per tale ragione la sua manutenzione è importantissima: quando inizia ad avere i primi malfunzionamenti e a non lavare più i capi in modo ottimale, spesso è troppo tardi per ripararla. Per questo motivo vale la pena prendersi la briga di pulire accuratamente la lavatrice, in modo da evitare la formazioni di muffa e soprattutto del famigerato calcare, principale responsabile del deterioramento di questo elettrodomestico. Vediamo quindi come fare per pulire la lavatrice di casa in ogni sua parte, dal cestello al filtro.

Come pulire il filtro della lavatrice

La pulizia del filtro è un’operazione indispensabile per garantire il corretto funzionamento di questo elettrodomestico: se vedete che la vostra lavatrice non pulisce i capi come prima e vi sembra che ci sia qualcosa che non funziona come dovrebbe, probabilmente dipende dal filtro otturato e sporco. La pulizia di questo componente va fatta periodicamente: non richiede molto tempo, anzi, e vi assicurerà dei lavaggi perfetti!

Per pulire il filtro della lavatrice, dovrete prima di tutto capire dove si trova: nella maggior parte degli apparecchi è collocato in basso, sotto al cestello, all’interno di uno sportellino che si può aprire tranquillamente facendo leva con un coltello o con una spatola. Attenzione, però: se non pulite il filtro da un po’ potrebbe fuoriuscire dell’acqua quindi prima di aprire lo sportellino assicuratevi di coprire il pavimento o posizionare un contenitore in modo da non bagnare tutto.

Una volta aperto lo sportellino, troverete un cilindro da svitare: svitatelo ed estraete il filtro della lavatrice. Assicuratevi di pulirlo bene, togliendo tutti i residui di capelli e quant’altro possa essersi incastrato dentro e passandolo con una spugnetta imbevuta di aceto.

Come pulire il cestello e le guarnizioni della lavatrice

Se la vostra lavatrice emette degli odori cattivi, probabilmente è giunto il momento di pulire anche il cestello e le guarnizioni! Anche questi componenti sono molto importanti e tenerli igienizzati è fondamentale per evitare la formazione di muffa, di cattivi odori e del solito famigerato calcare.

Per pulire il cestello e il cassetto porta detersivo della lavatrice vi conviene utilizzare l’aceto, hce è un ottimo prodotto per sciogliere il calcare: versatene un bicchiere direttamente nel cestello e un altro mezzo bicchiere nella vaschetta del detersivo e dell’ammorbidente. A questo punto fate partire un ciclo di lavaggio a vuoto et voilà! Cestello e cassetti saranno perfetti!

L’aceto è utile anche per pulire le guarnizioni: mettetelo su una spugna e passatele una ad una in modo da assicurarvi di mantenerle pulite e libere dai nemici numero 1 della lavatrice, ossia calcare e muffa!

Share.

Leave A Reply