Arredare Casa

Vantaggi e svantaggi del pavimento laminato

Al giorno d’oggi sono davvero moltissime le persone che scelgono un pavimento laminato per la propria abitazione, a discapito del […]

Al giorno d’oggi sono davvero moltissime le persone che scelgono un pavimento laminato per la propria abitazione, a discapito del classico e sempre bellissimo parquet. Possono essere diverse le ragioni che spingono a fare una scelta di questo tipo, anche se in realtà quasi tutti coloro che optano per un pavimento laminato lo fanno principalmente per questioni di budget. Questo rivestimento infatti, a differenza del parquet in vero legno, ha dei prezzi davvero molto vantaggiosi e viene da sè che, se la resa è molto simile, conviene acquistare un laminato piuttosto che un un qualsiasi tipo di legno vero e proprio. Tuttavia, prima di installare questa pavimentazione è bene considerare i pro e i contro, in modo da evitare di commettere errori dovuti alla fretta e alla superficialità e valutare con calma se si tratti o meno della soluzione giusta. Oggi vediamo proprio questo: valutiamo i pro e i contro di un pavimento laminato rispetto al parquet e cerchiamo di capire se convenga davvero scegliere questa opzione per la propria casa.

Cos’è il pavimento laminato?

Il pavimento laminato è composto da fibre di legno riassemblate a strati mediante pressoinfusione, in modo da poter utilizzare tutte le parti del legno, compresi gli scarti. Sulla superficie delle lastre di laminato viene poi applicata una materia plastica che riproduce fedelmente le venature del legno e infine uno strato trasparente impermeabile. Non si tratta quindi di un finto legno in realtà, ma sicuramente la qualità è inferiore rispetto a quella del laminato, così come la manutenzione richiesta ed il prezzo.

I vantaggi del pavimento laminato

Il pavimento laminato presenta diversi vantaggi rispetto sia al parquet che al gres effetto legno:

  • E’ molto resistente al tempo, agli urti, ai graffi, all’umidità, alle infiltrazioni, ai graffi e alle macchie;
  • Ha un ottimo rapporto qualità-prezzo;
  • E’ adatto anche in caso di riscaldamento a pavimento mediante serpentina;
  • E’ facile da pulire;
  • E’ antistatico;
  • Non genera la sensazione di freddo come il gres;
  • Può essere applicato anche su una pavimentazione già esistente, senza rimuoverla.

Gli svantaggi del pavimento laminato

Naturalmente, sebbene presenti indubbi vantaggi, il pavimento laminato ha anche qualche piccola pecca:

  • Si tratta di un materiale artificiale, che non genera la stessa sensazione di calore del parquet;
  • Se dovesse rovinarsi, andrebbe sostituito in parte perchè non può essere levigato;
  • Non è adatto per essere posizionato in locali troppo umidi;
  • Resiste a temperature poco elevate.

Conviene mettere il pavimento laminato in casa?

Sicuramente, se avete un budget limitato e volete ottenere un effetto legno in casa vostra senza applicare un parquet che vi costerebbe una fortuna, il pavimento laminato è un’ottima soluzione, anche perchè può essere installato direttamente sul pavimento già esistente quindi il lavoro da fare è ridotto rispetto agli altri tipi di pavimentazioni. Il prezzo come abbiamo detto è decisamente conveniente quindi si tratta di una soluzione perfetta per la propria casa: potrete scegliere voi il tipo di legno che dovrà riprodurre, le tonalità e anche il tipo di levigatura, il che è un altro punto a favore del pavimento laminato.