Pavimenti per esterni: come sceglierli nel modo giusto

0

Quando si deve scegliere il tipo di pavimentazione per il giardino, la veranda oppure il terrazzo, le cose possono diventare un tantino complicate: i pavimenti per esterni infatti devono avere una serie di caratteristiche ben precise a seconda dell’utilizzo che se ne fa e della zona in cui ci si trova. Le condizioni climatiche vanno inevitabilmente ad incidere sul tipo di rivestimento più funzionale, così come l’esposizione: c’è una bella differenza tra un pavimento che non viene quasi mai calpestato ed uno che invece viene attraversato più e più volte. Se non sapete come fare la vostra scelta e dovete trovare i pavimenti per esterni che facciano al caso vostro, vi consiglio di leggere questa mini guida: troverete tanti consigli e dritte per non sbagliare ed evitare di commettere i classici errori. 

Pavimenti per esterni: come devono essere

Nella scelta dei vostri pavimenti per esterni, dovrete prima di tutto considerare alcune caratteristiche che risultano essere importantissime per questo tipo di rivestimenti. Mentre infatti nella scelta dei pavimenti di casa bisogna valutare solo resistenza, durevolezza, impatto estetico e facilità nella pulizia, quando si deve decidere quale rivestimento utilizzare per il vialetto, il giardino o il terrazzo ci sono altre cose da considerare. I pavimenti per esterni devono essere per lo più impermeabili ed in grado di sopportare qualsiasi evento meteorologico: queste sono le caratteristiche che li differenziano dagli altri tipi di rivestimento per interni. 

Ma quale materiale scegliere? Anche per i pavimenti esterni le opzioni sono diverse, sia per quanto riguarda l’impatto estetico che la funzionalità e la resistenza: alcune pavimentazioni sono più indicate per il terrazzo mentre altre sono adatte anche ad un vialetto di passaggio. 

Pavimenti per esterni in gres porcellanato

Come abbiamo già visto, i vantaggi dei pavimenti in gres porcellanato sono tantissimi, e infatti questo materiale è perfetto anche per i pavimenti per esterni. Le piastrelle in gres sono impermeabili e questa è la caratteristica più interessante, che li rende adatti anche agli spazi aperti delle regioni più fredde: anche in presenza di gelate, con il gres porcellanato la resistenza della piastrella è assicurata! Inoltre questi pavimenti per esterni sono molte resistenti all’usura e ai graffi e hanno un impatto estetico sorprendente: possono essere personalizzati in moltissimi modi e sono in grado di replicare altri materiali più costosi come il marmo o il legno. 

Pavimenti per esterni in ardesia

L’ardesia è un materiale molto in voga negli ultimi tempi, utilizzato anche per le pavimentazioni esterne: si tratta infatti di una roccia molto resistente e quindi perfetta per gli spazi aperti ed esposti alle intemperie meteorologiche, che ha una resa estetica piuttosto rustica. Le lastre di ardesia sono generalmente abbastanza grandi ed irregolari. 

Pavimenti per esterni in cotto

I pavimenti per esterni in cotto sono tra quelli più utilizzati al giorno d’oggi: questo materiale è piuttosto costoso ma la resa estetica è davvero meravigliosa, e anche in termini di resistenza non c’è nulla da dire. Per il patio, dei pavimenti per esterni in cotto potrebbero essere la scelta migliore!

Potrebbe interessarti anche…

Share.

Comments are closed.