Moquette: come sceglierla e metterla in posa

0

La moquette è un tipo di rivestimento per pavimenti che va scelto con cura: le sue caratteristiche infatti non si adattano bene a tutti gli ambienti ed è importante scegliere la tipologia giusta a seconda della stanza che si vuole rivestire. Esistono diversi tipi di moquette, e anche diversi modi per metterla in posa: non si tratta di operazioni particolarmente complicate e con un po’ di pazienza e una buona dose di precisione potrete mettere in posa la moquette anche senza ricorrere all’aiuto di un professionista. Vediamo come scegliere la tipologia giusta di moquette per i pavimenti di casa e quali metodi si possono utilizzare per metterla in posa.

Tipologie di moquette: bouclè, velour o agugliata?

Esistono 3 tipologie differenti di moquette: bouclè, velour o agugliata. La bouclè è quella più indicata per le camere da letto o per le stanze meno frequentate: è caratterizzata da ciuffi ricurvi e molto morbidi, ma al tempo stesso è la meno resistente quindi è particolarmente suscettibile di usura. Per questo motivo è sconsigliato utilizzarla per rivestire il pavimento di stanze di passaggio o troppo calpestate.

Più resistente all’usura è la velour, caratterizzata da ciuffi di tessuto (sintetico o naturale) diritti: questa tipologia è sicuramente meno suscettibile di usura ma essendo anche più rigida trattiene molto di più lo sporco. Ne consegue che la moquette velour, pur essendo più resistente e duratura, necessita di molta più manutenzione rispetto alla bouclè e non è indicata per coloro che soffrono di allergie alla polvere.

Il terzo tipo, ossia quella agugliata, è la migliore in assoluto in quanto a resistenza e non necessita di grande manutenzione: i ciuffi sono molto corti rispetto ai modelli precedenti, ma al tempo stesso risultano soffici e morbidi al tatto. Questa moquette è la più indicata per rivestire pavimenti che vengono calpestati spesso, come salotti, ingressi ma anche sale di congressi e così via.

Come mettere in posa la moquette?

Come abbiamo detto, esistono diversi metodi per mettere in posa la moquette e dovrete scegliere quello più appropriato in base alle dimensioni della stanza che dovete rivestire. Un primo metodo, che è anche quello più semplice, prevede la semplice applicazione sopra la pavimentazione esistente: naturalmente il pavimento deve essere preparato a dovere e quindi livellato e reso liscio il più possibile, dopodiché basta applicare lo strato di moquette e fissarlo con dei profili lungo il muro (i battiscopa per capirci). Questo metodo non è indicato però per grandi stanze.

Un altro metodo, più professionale e duraturo, è quello dell’applicazione con nastro adesivo: in questo caso, dopo aver livellato per bene il pavimento, basta applicare delle strisce di adesivo sulla sua superficie e in seguito incollare la moquette, stando attenti a farla aderire un poco per volta in modo che combaci alla perfezione.

Scopri gli altri rivestimenti per pavimenti:

Share.

Leave A Reply