Illuminazione: 5 motivi per cui non deve essere data per scontata

Illuminazione: 5 motivi per cui non deve essere data per scontata

Quando si vuole rinnovare un ambiente, l’illuminazione dovrebbe essere la prima cosa da prendere in considerazione. Il suo apporto, nella totalità dell’atmosfera dell’ambiente, può portare a trasformare l’intera percezione della stanza.

Per molti interior design l’illuminazione è una delle armi segrete che utilizzano per rendere unico ogni progetto. Se utilizzata con intelligenza, può rendere un ambiente o tutta la casa un luogo dove rilassarsi e vivere attimi indimenticabile per tutta la famiglia.

Una lampada da terra, un candelabro o una lampada a led se utilizzati nel modo più opportuno sono degli elementi che permettono di creare spazi e innovare un ambiente.

Come ci confermano gli esperti di AGOF Store, per realizzare un progetto di illuminazione ben sviluppato è bene pensare alle luci suddividendole in 3 livelli. Il livello del pavimento, quello delle pareti e infine quello del soffitto. In questo modo, si potrò creare un progetto che non lascia “scoperte” alcune delle zone della stanza.

Per chi è alla ricerca di una serie di consigli per arredare con la luce ogni ambiente della propria abitazione, ecco 5 consigli che è bene prendere in considerazione.

1) Una cattiva illuminazione può rovinare una bella stanza

Se non si è attenti a come si dispone l’illuminazione in tutta la stanza, si può ritrovarsi una stanza scarsamente illuminata. Le texture, i colori e la tipologia di lampade scelte possono portare a una serie di cambiamenti radicali nell’atmosfera generale della camera. È bene valutare con attenzione la tipologia di luce e l’intensità che queste avranno anche, così da non creare troppa o poca luce in una zona della camera.

Per fare questo nel modo più appropriato, è bene limitare il numero di luci sul soffitto e aggiungere una serie di lampade da terra e da tavolo che creino atmosfera e punti luce più concentrati.

2) L’illuminazione è un metodo per dare uno scopo alla luce in un ambiente

Ogni stanza di una abitazione ha uno o più scopi precisi. Proprio per questo, anche le luci devono essere installate in un ambiente con uno scopo preciso. Non devono essere inserite senza una logica, giusto per inserirle.

Prima di sviluppare un progetto di illuminazione, è bene porsi la domanda su quali saranno le azioni che si andrà a svolgere in quella stanza. Per fare un esempio pratico, i requisiti di illuminazione di una stanza di grandi dimensioni saranno completamente diversi da quelle di una stanza di piccole dimensioni o di uno studio dedicato alla lettura.

3) L’illuminazione influenza i colori e le caratteristiche degli arredi

Anche se poche persone ci pensano, l’illuminazione di un ambiente influenza in maniera diretta i colori e come riflettono la luce gli arredi di un ambiente. Quindi, ahimè, non ha senso acquistare una lampada da terra o un’altra lampada senza avere ben presente quali sono i complementi di arredo presenti nella stanza.

Il colore di un armadio o di un mobile, a seconda della luce che si installerà, potrà prendere un colore diverso. Fattore che può influenzare in maniera pesante il suo inserimento negli arredi dei vari ambienti.

4) L’illuminazione determina l’atmosfera di un ambiente

Quando si entra in un ambiente, di grandi o di piccole dimensioni, l’illuminazione è una parte che andrà a determinare l’atmosfera di tutto l’ambiente. Anche il sentirsi a proprio agio o meno, può essere determinato dalla luce presente nella stanza.

Per facilitare la scelta di una luce, sono molti i servizi online che mettono a disposizione delle stanze virtuali dove inserire le luci che si vuole acquistare per verificare come la luce si diffonde al suo interno. Fattore molto importante per comprendere quale sarà l’effetto finale che si potrà avere nella realtà.

5) È bene pensare sempre al progetto d’insieme

L’illuminazione è un elemento di un progetto di arredo totale. Quindi, è sempre bene pensare a quali sono le lampade da acquistare mentre si sviluppa il progetto di arredo in toto. Non ha senso pensare prima all’illuminazione successivamente ai complementi d’arredo o il contrario. Tutto deve procedere passo dopo passo all’unisono.

Illuminare correttamente una stanza può essere definito un’arte, se si è in grado di far emergere il carattere di quella stanza e creare un ambiente confortevole e dove ci si sente a proprio agio in ogni momento della giornata. Per chi si trova in difficoltà nello scegliere una lampada o un complemento, è bene chiedere aiuto ad un professionista dalla comprovata esperienza. Le sue conoscenze, permetteranno di raggiungere un risultato finale più che soddisfacente sotto tutti i punti di vista.