Cucce per cani: scopri i modelli e le tipologie sul mercato

0

Ad ogni cane la sua cuccia

Se un giorno ci presentassimo a casa con due modelli di cucce per cani, ci accorgeremmo che il nostro amico a quattro zampe preferirebbe nettamente una rispetto all’altra. A volte le motivazioni possono essere chiare anche a noi, altre volte sono avvolte dal mistero. Poiché le cucce per cani possono essere anche molto costose, dovremmo cercare di andare a colpo sicuro già col primo acquisto, in modo da non lasciare il nostro cane insoddisfatto e da non avere la delusione di aver speso male i nostri soldi. Ecco quindi alcuni consigli sull’acquisto delle nostre cucce per cani:

  • non deve avere cattivi odori: lasciamo nel negozio le cucce che puzzano di solvente, di vernice o che hanno altri odori forti, poiché il fiuto del cane è molto sviluppato e richiamo di farlo riposare in un ambiente per lui nauseante;
  • deve avere la giusta dimensione: il cane deve potersi sdraiare all’interno della sua cuccia ma non deve esserci troppo spazio, per potergli assicurare una buona sensazione di protezione;
  • deve avere l’entrata comoda: il cane non si deve chinare per entrare nella cuccia, deve poterci entrare comodamente senza piegarsi. Questo è particolarmente indicato per i cani anziani;
  • deve tenere conto della taglia del cane adulto: in pochi mesi il nostro cucciolotto potrebbe diventare un cane piuttosto alto. Ricordiamolo quando scegliamo la cuccia!
  • deve essere facile da pulire: questo punto è particolarmente importante per i cani che passano del tempo all’aperto e che quindi entreranno nella cuccia con le zampe sporche o con dei parassiti che potrebbero moltiplicarsi nella cuccia, rendendola un luogo insopportabile.

Le cucce per cani a casetta da interni

Una cuccia a casetta da interni deve seguire tutte le norme citate sopra. Nel caso di cucce per cani da interni è poi una buona norma controllare che anche il materiale esterno sia facile da spolverare e pulire. Possiamo ad esempio controllare che il materiale non sia polveroso, non abbia schegge e non sia troppo assorbente nel caso in cui sia necessario pulirla con un panno umido.

Le cucce per cani aperte: i cestini

Molti cani preferiscono il divano o il letto, perché in casa sono sufficientemente rilassati e sicuri da non desiderare la protezione della cuccia a casetta, preferendo la compagnia della famiglia umana. Se vogliamo dedicare a questi tipo di cane un giaciglio tutto per lui, cercheremo delle cucce per cani a cestino, più o meno grandi, dove il nostro amico si possa riposare sentendosi sempre in contatto con noi.

Le cucce per cani da esterni

Le cucce per cani da esterni sono solitamente del modello a casetta. In questo caso è importante scegliere una buona posizione, che non sia esposta al sole tutto il giorno, che sia riparata dalla pioggia e ben isolata dall’esterno in modo da poter garantire una buona salute al nostro cane durante la stagione fredda. Le cucce vanno inoltre arredate con delle copertine: sono ottime quelle di pile, facili da lavare e da asciugare, calde e allo stesso tempo molto leggere ed economiche.

Share.