Crassula: la pianta dalla coltivazione facilissima, adatta a tutti

0

La crassula è una pianta succulenta molto diffusa e facilissima da coltivare, che può regalare grandi soddisfazioni anche a coloro che non hanno il pollice verde. Spesso regalata proprio per via delle poche cure che richiede, la crassula è una chiamata anche pianta dei soldi: secondo i principi del Feng Shui, infatti, sarebbe in grado di garantire prosperità economica. Mettere quindi un vaso di crassule sul balcone o in casa potrebbe essere una bella idea, anche perchè questa pianta è molto decorativa e produce dei piccolissimi fiorellini bianchi o rosa che in genere nelle piante grasse sono difficili da trovare.

Facilissima da coltivare, la crassula non richiede molte cure ed è veramente difficile che muoia o risulti sofferente. Per questo motivo viene spesso portata in dono: anche le persone meno esperte sono in grado di prendersi cura di questa pianta. 

Coltivazione della crassula: le poche regole

Come abbiamo detto, la pianta dei soldi è molto semplice da coltivare ed è quindi adatta anche a coloro che non hanno il pollice verde. Basta seguire alcune semplicissime regole per portarla alla fioritura e tenerla in vita per diversi anni. 

L’irrigazione della crassula

Come tutte le piante grasse, anche questa non ha bisogno di molta acqua e nel dubbio è meglio dimenticare un’irrigazione piuttosto che esagerare. Le crassule devono essere irrigate una o due volte al mese in estate ed in primavera, mentre in inverno possono tranquillamente rimanere senza acqua. Le piante grasse hanno molte riserve idriche immagazzinate, quindi sopravvivono anche se ci dimentichiamo di loro: basta dare un po’ di acqua ogni tanto per tenerle in perfetta forma! Da evitare assolutamente invece sono i ristagni idrici nel sottovaso: potrebbero danneggiare seriamente la pianta quindi se notate dell’acqua nel sottovaso svuotatelo immediatamente!

Esposizione consigliata

CrassulaLe crassule hanno bisogno di molto sole: è quindi sempre meglio collocarle accanto alla finestra e assicurarsi che ricevano abbastanza luce, anche diretta. Queste piante rischiano di soffrire se le lasciate per troppo tempo in un punto della casa troppo buio, ma i primi segni di malessere si manifestano lentamente. Assicuratevi quindi che ricevano tante luce e sole diretto. 

Le crassule non sopportano temperature troppo basse: amano il caldo e per questo motivo vivono molto bene anche in appartamento. Durante il periodo estivo, però, potete collocarle anche sul balcone: l’aria fa bene a queste succulente, ma assicuratevi sempre di metterle in pieno sole!

Moltiplicazione per talea

La moltiplicazione della crassula deve essere fatta per talea: basta staccare alcune foglie dalla madre e lasciarle asciugare qualche giorno all’asciutto. Piantarle quindi in un vaso di sabbia leggermente umida e aspettare che crescano. La stessa cosa si può fare anche con il fusto, ma si tratta di un’operazione più rischiosa e meno conveniente.

Ti potrebbe interessare anche…

Share.

Comments are closed.