Banner title

Che cosa non deve finire nello scarico

0

Vediamo assieme un elenco di tutte le principali cose che dovremmo evitare finissero nello scarico:

  • Carta. Ad alcuni potrebbe sembrare starno ma per garantire il corretto funzionamento nel tempo della fossa biologica sarebbe meglio non introdurre nello scarico la carta igienica. In bagno dovrebbe esserci un cestino dove buttarla. In alternativa, meglio preferire della carta igienica biodegradabile.
  • Capelli e peli. I capelli che si trovano nel lavandino e nella doccia non vanno buttai nello scarico perché questi si aggrovigliano nei tubi e bloccano tutto quello che finisce nello scarico, andando a creare un blocco per cui si deve chiamare il pronto intervento fognature Roma. Tutti i peli e i capelli vanno raccolti e buttati nell’immondizia, come anche la polvere che si raccoglie spazzando il pavimento.
  • Residui di cibo. Tutti i residui di cibo, anche se semiliquidi, non possono finire nello scarico ma vanno buttati via nell’immondizia, in particolare nel sacco dell’umido per chi ha la raccolta differenziata. Il lavandino della cucina deve essere munito di un filtro sopra lo scarico al fine di trattenere ogni minimo residuo di cibo affinché non vada nel pozzo nero.
  • Pannolini e assorbenti. Alcuni sono soliti gettare i pannolini usati e gli assorgenti igienici femminili giù nel wc. Si tratta di un errore da non fare, nemmeno se lo scarico del wc dovesse essere collegato alla normale rete fognaria, onde vitare problemi che possono avere anche una certa entità.
  • Oli esausti. Gli oli esausti dopo ave cucinato non vanno gettai nello scarico del lavandino della cucina ma portati in discarica. Gli oli e i grassi esausti possono solidificarsi dentro le tubature, andando a crea un ingorgo che solo il pronto intervento fognature Roma riesce a togliere.
  • Prodotti per le pulizie. Chi ha un pozzo nero deve stare attento anche a che cosa usa per le pulizie e poiché questi prodotti finiscono nello scarico e le sostanze chimiche possono risultare corrosive per l’impianto e per le guarnizioni. Inoltre, i prodotti chimici possono dar luogo a reazioni inaspettate all’interno del pozzo nero.
  • Sostanze tossiche. Le colle, le vernici, i diluenti, i concimi e altri prodotti che contengono sostanze tossiche non devono mai esser buttate negli scarichi ma portate in discarica dove vengono smaltite nel modo più sicuro per l’ambiente.

Rispettiamo i nostri scarichi e l’ambiente !!!

Share.